“Lo yoga è una scienza che ha il fine di liberare l’anima riconducendo coscienza, mente e corpo al medesimo livello di armonia”

Per coltivare una pianta si deve prima vangare la terra, rimuovere i sassi e le erbacce e ammorbidire il terreno; poi si pianta il seme.
Quando si schiuderà spunterà una piantina che se avrà le cure necessarie diventerà un albero in grado di generare frutti saporiti e fiori profumati.
Allo stesso modo si deve accudire l’albero dell’anima.
I saggi individuarono il seme nello Yoga.
Praticando questa disciplina con fervore, seguendo i principi di Yama e Niyama, si possono portare i sensi verso l’interno, dalla pelle al profondo dell’essere.
In questo viaggio che è anche spirituale, la concentrazione si focalizza all'interno dell’essere umano.
Come la linfa unisce l’estremità della foglia a quella della radice, porta energia dovunque e si concentra all'interno dell’albero determinando i fiori e poi i frutti, così la meditazione nelle posizioni, nella respirazione, unisce la mente al corpo avvicinandoli all'anima formando un tutt'uno armonico.

Dharma Iyengar Yoga